Salame di fegato richiamato per rischio microbiologico: presenza di Salmonella

Il Ministero della Salute ha pubblicato negli avvisi di sicurezza il richiamo del salame di fegato del salumificio Ciccarelli per rischio microbiologico a causa della presenza di Salmonella. Trattandosi di un pericolo per la salute dei consumatori, il prodotto è in fase di ritiro dalla commercializzazione. Tutti coloro che hanno acquistato il lotto di salame di fegato indicato sotto in tabella sono invitati a restituirlo il prima possibile.

Prodotti richiamati:

Salame di fegato Salumificio Ciccarelli

Salame di Fegato
  • Lotto di produzione: 121
  • Scadenza: Pref. entro 2 mesi dalla data di produzione
  • Produttore: Salumificio Ciccarelli
  • Stabilimento: IT1674/L CE
  • Peso unità di vendita: Insaccato stagionato di puro suino venduto intero/ pezzatura 350g variabile

Motivo del richiamo:

Secondo la documentazione ufficiale che trovate linkata nelle fonti, il motivo del richiamo del lotto di salame di fegato a marchio Salumificio Ciccarelli è dato dal rischio microbiologico rappresentato nello specifico dalla presenza di Salmonella SPP

Come evidenziato dall’Istituto Superiore di Sanità nell’approfondimento dedicato alla salmonella, la gravità dei sintomi della Salmonella varia dai semplici disturbi del tratto gastrointestinale (febbre, dolore addominale, nausea, vomito e diarrea) fino a forme cliniche più gravi che si verificano soprattutto in soggetti fragili come anziani, bambini e soggetti con deficit a carico del sistema immunitario.

Per questo motivo, si raccomanda ai consumatori che hanno acquistato il prodotto di non consumarlo e di provvedere immediatamente alla restituzione. 

Fonti:
Ministero della Salute – Richiamo salame di fegato Salumificio Ciccarelli

Sara Arca
Sara Arca

Da sempre molto sensibile ai temi della sicurezza alimentare, porto all’attenzione dei consumatori notizie rilevanti, sicure e ufficiali sul mondo del food e dell’industria alimentare, tra cui, in particolare, le segnalazioni sui ritiri e i richiami di prodotti in vendita nei supermercati di tutta Italia. Allo stesso tempo, coltivo un interesse più ampio nei confronti della tutela dei consumatori e di tutte le iniziative che promuovono una corretta informazione a protezione della salute delle persone.