Iperal, Il Gigante e Iper richiamano una bambola interattiva per rischio di soffocamento

Iperal e Iper La Grande I hanno segnalato il richiamo di un giocattolo in vendita nei propri negozi: si tratta della JJ Bambola Interattiva Cocomelon. A seguito di un controllo sul giocattolo, è stato rilevato un rischio di soffocamento nel caso di utilizzo da parte di consumatori di età inferiore ai 36 mesi, in quanto la cucitura sui pantaloni potrebbe cedere. 

Aggiornamento del 21 maggio 2024: Anche Il Gigante ha pubblicato l’avviso di richiamo per la bambola interattiva JJ Cocomelon.

Prodotti richiamati:

JJ Bambola Interattiva Cocomelon

  • Codice Prodotto: CCM11201
  • Codice a Barre: 8056379136835
  • Produttore: Just Play (HK) Ltd
  • Importatore: Giochi Preziosi Italia Srl
  • Data inizio commercializzazione: giugno 2022

Motivo del richiamo:

La bambola interattiva JJ Cocomelon è stata richiamata perché, dal controllo eseguito sul giocattolo, è risultato che la cucitura situata sui pantaloni della bambola può cedere, rendendo accessibile il materiale fibroso dell’imbottitura con rischio di ingestione e conseguente soffocamento. 

Come anche consigliato dal Ministero della Salute nel suo decalogo per l’incolumità fisica del bambino, in caso di giocattoli di stoffa o di peluche, oltre al marchio CE, è sempre bene controllare che i materiali siano solidi e ben fissati. Il bambino infatti, per la sua naturale vocazione alla curiosità, tende a rompere l’involucro del giocattolo per esplorare il contenuto, spesso portandolo alla bocca. Da qui il rischio di soffocamento, pertanto si consiglia ai consumatori di non utilizzare il prodotto e di riportarlo presso il punto vendita.

Fonti:
Iper La Grande I – richiamo JJ Bambola Interattiva Cocomelon
Iperal – richiamo JJ Bambola Interattiva Cocomelon
Il Gigante – richiamo bambola interattiva JJ Cocomelon

Sara Arca
Sara Arca

Da sempre molto sensibile ai temi della sicurezza alimentare, porto all’attenzione dei consumatori notizie rilevanti, sicure e ufficiali sul mondo del food e dell’industria alimentare, tra cui, in particolare, le segnalazioni sui ritiri e i richiami di prodotti in vendita nei supermercati di tutta Italia. Allo stesso tempo, coltivo un interesse più ampio nei confronti della tutela dei consumatori e di tutte le iniziative che promuovono una corretta informazione a protezione della salute delle persone.